MENU

UNI ISO 13009: la certificazione delle strutture che gestiscono le spiagge

I recenti cambiamenti del quadro normativo italiano materia di concessioni demaniali marittime - necessari per allinearsi a quanto previsto dalla Direttiva Bolkestein 2006/123/CE - introducono nuove modalità di affidamento delle concessioni ispirate a principi di concorrenza, qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale. Le concessioni degli stabilimenti tuttora in vigore, scadranno il 31 dicembre 2023 e il 1° gennaio 2024 verranno aperte gare d’appalto per poter assegnare nuove concessioni.

La norma UNI ISO 13009:2018 Turismo e servizi correlati - Requisiti e raccomandazioni per le attività in spiaggia - supporta i gestori delle spiagge nell'identificare le caratteristiche di unicità del proprio stabilimento, stabilendo i requisiti e le raccomandazioni generali per gli operatori che offrono servizi a turisti e visitatori.

TÜV NORD Italia offre la possibilità di ottenere la Certificazione UNI ISO 13009 a tutte le strutture che gestiscono spiagge ed aree demaniali in concessione, grazie ai propri auditor professionisti presenti su tutto il territorio nazionale. La certificazione è volontaria.

Vantaggi della certificazione UNI ISO 13009:2018

I vantaggi conseguibili attraverso l'applicazione dello standard ISO 13009 sono numerosi sia per l'operatore balneare che per la comunità locale:

  • Maggiori opportunità di aggiudicarsi i bandi d'appalto per l’affidamento delle concessioni rispetto ad altri competitor
  • Migliorare la prestazione dei propri servizi tra cui la sicurezza in spiaggia, l'informazione e la comunicazione, la pulizia e la rimozione dei rifiuti
  • Maggiore tutela ambientale della spiaggia e impegno per lo sviluppo sostenibile
  • Identificare i rischi ambientali, sociali ed economici e le opportunità di riduzione dei costi
  • Prevenzione degli incidenti e gestione delle emergenze
  • Miglioramento della propria immagine

Come ottenere la certificazione UNI ISO 13009:2018

Il ciclo di certificazione prevede le seguenti fasi:

  • pre audit (facoltativo): prima valutazione finalizzata ad individuare eventuali gap da colmare prima di sostenere l’audit
  • valutazione della documentazione e verifica dei requisiti documentali necessari per la certificazione
  • audit di certificazione: verifica della conformità ai requisiti dello standard UNI ISO 13009:2018
  • emissione del certificato triennale a seguito esito positivo dell’audit
  • audit di sorveglianza annuali
  • rinnovo del certificato dopo 3 anni dall’ottenimento della certificazione

 

Clicca qui  per contattare i nostri esperti o per chiederci un preventivo!